c. Essiccatore

Il legname disposto e ordinato su classi di specie, di spessore e di qualità viene prima asciugato in ambiente naturale fino a circa 30% (saturazione dell’umidità della fibra), e poi viene introdotto nella camera di essiccazione.
L’essiccazione è fatta secondo un processo controllato elettronicamente fino quando il legno raggiunge alla umidità necessaria, l’essiccazione è ottenuta mediante evaporazione dell’acqua dal legno a temperature fino a 75 gradi.
L’umidità finale del legno è diversa e dipende principalmente dalla sua destinazione ( case, gazebi, infissi, saune, ecc), e specialmente del luogo in cui si montera il prodotto (le montagne, il clima oceano, ecc).